Direttrice delle Poste sventa la rapina grazie a un malore

Succede tutto in pochi minuti a Grosso. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti. Fermato poco dopo dai Carabinieri

La direttrice dell'ufficio postale si sente male e la rapina va a monte.

Succede tutto in pochi minuti a Grosso, in provincia di Torino. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti che si trovavano all'interno dell'ufficio.

"Capisco la situazione, ma non vado via a mani vuote", ha detto il rapinatore prima di darsi alla fuga. Ma la fuga è durata soltanto pochi minuti perche' i Carabinieri lo hanno bloccato a Mathi (Torino), a pochi chilometri da Grosso.

La direttrice si era sentita male mentre il rapinatore, Giuseppe G, 43 anni, di Agrigento, la minacciava con una pistola per costringerla a consegnargli il denaro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento