Direttrice delle Poste sventa la rapina grazie a un malore

Succede tutto in pochi minuti a Grosso. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti. Fermato poco dopo dai Carabinieri

La direttrice dell'ufficio postale si sente male e la rapina va a monte.

Succede tutto in pochi minuti a Grosso, in provincia di Torino. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti che si trovavano all'interno dell'ufficio.

"Capisco la situazione, ma non vado via a mani vuote", ha detto il rapinatore prima di darsi alla fuga. Ma la fuga è durata soltanto pochi minuti perche' i Carabinieri lo hanno bloccato a Mathi (Torino), a pochi chilometri da Grosso.

La direttrice si era sentita male mentre il rapinatore, Giuseppe G, 43 anni, di Agrigento, la minacciava con una pistola per costringerla a consegnargli il denaro.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento