Furgone della Zecca rapinato in autostrada da un commando

La rapina è avvenuta alle 4.30 sulla Ivrea-Santhià. Il commando, su un'auto camuffata da veicolo dei vigili urbani con un falso lampeggiante, ha affiancato il mezzo costringendolo a fermarsi sulla piazzola

L'autista è stato fatto scendere e sotto la minaccia di una pistola, legato e imbavagliato

Un vero e proprio commando di rapinatori ha assaltato un auto-articolato destinato alla Zecca dello Stato, contenete 2.950.000 tondelli grezzi da 1 euro e 700.000 tondelli grezzi da 20 centesimi, tutto materiale in grado di produrre monete finite. La rapina è avvenuta alle 4.30 in una piazzola di sosta della bretella autostradale Ivrea-Santhià, che collega l'autostrada Torino-Milano alla Torino-Aosta.

Gli investigatori hanno ricostruito il fatto: il commando, a bordo di un'auto camuffata da veicolo di servizio dei vigili urbani con un falso lampeggiante, ha affiancato il mezzo pesante, costringendolo a fermarsi sulla piazzola. L'autista è stato fatto scendere e sotto la minaccia di una pistola, legato e imbavagliato. Poi i malviventi si sono impadroniti dell'auto-articolato di proprietà della ditta Verres, società compartecipata dalla Zecca di Stato. E' intervenuto sul posto personale del Commissariato di Ivrea.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento