Rapina in farmacia con lo storditore elettrico, è caccia a due banditi

Irruzione a volto coperto

immagine di repertorio

Due uomini hanno rapinato, nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre 2017, la farmacia del dottor Giovanni Cerchio in via Roma 125 ad Airasca.

Mascherati con sciarpa e cappello, hanno fatto irruzione nel locale intorno alle 17,30 armati di un taser, uno storditore elettrico.

Utilizzando questo hanno costretto il farmacista ad aprire il registratore di cassa in cui erano contenuti 300 euro in contanti e poi sono fuggiti a piedi.

Sull'accaduto indagano i carabinieri, chiamati dalla vittima dopo la loro fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento