Rapina al bar con lo storditore elettrico: banditi in fuga col bottino

Prima un colpo fallito

immagine di repertorio

Rapina nel tardo pomeriggio di mercoledì 27 dicembre 2017 al Café Victoria di via Savigliani 34/A in frazione Pieve di Scalenghe.

Un uomo armato di uno storditore elettrico (Taser) ha fatto irruzione nel locale e ha costretto il titolare e il personale a consegnargli 650 euro in contanti, dopodiché ha fatto perdere le proprie tracce, probabilmente con l'aiuto di un complice che gli aveva fatto da palo.

Poco prima la coppia aveva tentato una rapina nella vicina tabaccheria-edicola, sempre in via Savigliani (la provinciale 139), ma è stata messa in fuga dal titolare che ha imbracciato una spranga di ferro.

Per quanto riguarda il bar, ai carabinieri non è restato che prendere la denuncia e iniziare le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Il vento fa sobbalzare l'auto, la conducente perde il controllo: vettura finisce fuori strada

  • Raffica di vento fa crollare una porzione di muro condominiale: strada chiusa al traffico

  • La tempesta Ciara su Torino e le valli: decine di interventi dei vigili del fuoco e voli cancellati

Torna su
TorinoToday è in caricamento