Rapinano una banca e fuggono, caccia a due malviventi armati

Dopo aver costretto la cassiera a consegnargli 16mila euro, i due rapinatori sono fuggiti senza lasciare traccia. Sul posto i carabinieri di Caluso, col compito di chiarire i dettagli della rapina

Ammonta a 16mila euro il bottino dei due malviventi che stamane hanno rapinato la banca Sella di Villareggia, situata nella centrale via San Martino, a pochi metri dal municipio.

L'episodio si è verificato in modo molto repentino, intono alle 11,30. I due rapinatori, armati di pistola e col volto coperto da un passamontagna, hanno prima minacciato la cassiera e, tenuti a bada i pochi clienti che vi erano all'interno della banca, si sono poi fatti consegnare il contenuto della cassaforte, circa 16mila euro.

Dopodiché i due malviventi sono fuggiti senza lasciare tracce, non si sa se a bordo di un'auto o con l'ausilio di un terzo complice. Le telecamere di video-sorveglianza dell'istituto non hanno, infatti, registrato immagini di auto ferme nelle vicinanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad occuparsi di chiarire i dettagli della vicenda i carabinieri di Caluso, arrivati subito sul posto. Secondo le prime testimonianze, i malviventi non avrebbero lasciato trapelare particolari inflessioni dialettali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

  • Auto contro moto sull'ex statale: morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento