Picchiato da un rapinatore in casa ma lo riconosce: è un suo amico

La vicenda accaduta a un anziano disabile in corso Tazzoli. Arrestato il malvivente, denunciata la badante sua complice

immagine di repertorio

Ha riconosciuto in un suo amico l'autore della rapina in casa che aveva appena subito, in corso Tazzoli, lo scorso giovedì 2 febbraio 2017.

Protagonista, suo malgrado, dell'accaduto è un pensionato disabile italiano di 75 anni, che è stato aggredito da un uomo incappucciato con la pistola che lo ha scaraventato a terra. Si trattava di un venditore ambulante di formaggi 62enne, anche lui italiano, che gli ha rubato la pensione di 1.500 euro appena rititata.

Il rapinatore, che ha agito col volto coperto da uno scaldacollo, ha minacciato il pensionato e la sua badante puntandogli contro la pistola per assicurarsi la fuga. In realtà la donna era una sua complice. Lui era entrato in casa perché lei gli aveva lasciato la porta di casa aperta. Tuttavia, neppure quest'ultima si aspettava un'azione tanto violenta e, spaventata, ha chiesto l'aiuto dei vicini.

Gli agenti del commissariato San Secondo, arrivati poco dopo, hanno parlato con l'anziano che ha detto nome, cognome e indirizzo del rapinatore. Il malvivente è stato intercettato sotto casa, all’angolo tra via Dina e corso Siracusa. Ha tentato di fuggire in auto ma è stato fermato in corso Agnelli. Nella perquisizione del suo appartamento i poliziotti hanno trovato la pistola semiautomatica a gas e lo scaldacollo usato.

Gli investigatori sono certi che la badante abbia lasciato la porta aperta di proposito con la scusa di far asciugare i pavimenti. La mattina della rapina lei e l'ex ambulante di formaggi si erano scambiati telefonate e messaggi. La donna è stata denunciata.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • La badante ha lasciato la porta aperta al suo complice, poi si è spaventata ed ha chiamato i vicini??? sicuri ???

  • Che schifo di soggetti.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gli negano 10 euro e vengono presi a pugni, identificato l’aggressore

  • Cronaca

    Arriva al pronto soccorso con una freccia conficcata nel collo, 40enne salvato

  • Cronaca

    Strage dell'Heysel, una piazza ricorderà le 39 vittime di Bruxelles

  • Cronaca

    Troppi incidenti mortali in piazzale Romolo e Remo, scatta l'appello per i controlli

I più letti della settimana

  • Schianto devastante all'incrocio, morto un pensionato

  • Finita l'emergenza in via Borgaro: i carabinieri entrano in casa del folle

  • Si barrica in casa, minaccia di suicidarsi e trasmette in diretta su Facebook

  • Tragedia sfiorata a due passi dalla Gran Madre: crolla il tetto di una palazzina

  • Giovane accoltellato all'interno del bar, è molto grave

  • Il folle barricato non desiste: via Borgaro in scacco da mezza giornata

Torna su
TorinoToday è in caricamento