Presa a pugni da uno sconosciuto mentre va a prendere il bus, poi l'aggressore fugge

Per ora gesto inspiegabile

immagine di repertorio

Una ragazza italiana di 18 anni è stata aggredita da dietro e colpita con un pugno in faccia nella mattinata di ieri, martedì 14 maggio 2019, in vicolo San Martino a Bruino, poco distante dalla sua abitazione, mentre stava andando a prendere l'autobus che avrebbe dovuto portarla a scuola a Torino. Dopo che l'aggressore è fuggito, la mamma l'ha accompagnata all'ospedale di Rivoli, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di sette giorni. Poi le due si sono recate dai carabinieri per sporgere denuncia.

La giovane, che probabilmente non ha sentito avvicinarsi il suo aggressore poiché ascoltava la musica con le cuffiette, ha subito verificato che non si fosse trattato di una rapina ma addosso le era rimasto tutto ciò che aveva. Le erano soltanto caduti gli occhiali.

Due anni fa aveva ricevuto minacce di morte da alcuni profili falsi sui social network, ma non si era mai riusciti a risalire ai responsabili. Si sta verificando se questo episodio possa essere collegato in qualche modo a quanto le era accaduto. Dopo che aveva presentato denuncia alla polizia postale, tra altro, allora i meassaggi minatori cessarono immediatamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento