Una carrozzina per Giulia, dal quartiere Crocetta arrivano ben 3500 euro

Un risultato strabiliante quello mosso dalla campagna "una carrozzina per Giulia" che ha portato alla raccolta di oltre 30mila euro che serviranno, inoltre per sostenere altri progetti

Ammonta a 3500 euro la cifra raccolta dai negozianti del quartiere della Crocetta che, nei giorni scorsi, si sono rimboccati le maniche per dare un contributo economico a Giulia, la ragazzina disabile derubata della sua indispensabile carrozzina durante uno spettacolo davanti al teatro Salesiano di via Piazzi.

In particolare, 1860 euro sono stati raccolti dai negozianti ed altri 1000 euro sono pervenuti attraverso un aperitivo realizzato per ad hoc per il progetto. L'intera cifra è poi stata arrotondata con un contributo di 640 euro da parte dell'Associazione Commercianti della Crocetta.

Una vicenda, quella di Giulia, che ha commosso un po' tutti e che ha dato vita ad una vera e propria mobilitazione. Per circa una settimana, infatti, oltre 50 negozi del quartiere Crocetta, si sono resi disponibili alla raccolta fondi per ridare alla piccola la carrozzina di cui tanto necessita.

Un contributo davvero importante che va a sommarsi agli oltre 30mila euro di fondi reperiti attraverso un tam-tam in rete che ha dato i suoi frutti in pochissime ore. Se da una parte l'obiettivo prefissato per l'acquisto della "fedele compagna" - come è stata ribattezzata la carrozzina - era di 14mila euro, dall'altra, non senza sorprese, si è raggiunta una cifra che permetterà di sostenere ulteriori progetti e persone in difficoltà. "Dall'avere bisogno di aiuto alla voglia di aiutare qualcuno", scrive il portale unacarrozzinapergiulietta.it, nato appunto per raccogliere il sostegno - economico e non - delle persone interessate al progetto. Persone che, malgrado le aspettative, hanno raggiunto quota 25mila.

La vicenda di Giulia segna, dunque, una linea sottile tra la crisi che oggigiorno colpisce la cittadinanza e la beneficenza che, malgrado casi isolati, continua ad essere un leitmotiv in grado di smuovere considerevoli masse di popolazione.

bonifico-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento