Calciatore si ferisce in campo per tombino sporgente, querelata società e Comune

L'infortunio ha causato al giovane una ferita lacero contusa al ginocchio destro con lesione parziale del tendine del quadricipite. La denuncia è arrivata presto sulla scrivania del procuratore Raffaele Guariniello

Essere querelati per l'infortunio avvenuto durante una partita di calcio. E' successo al Comune di Castagnole Piemonte - nel torinese - e alla società calcistica Castagnole Pancalieri che gestisce il campo da calcio in cui si è verificato l'incidente ai danni di un calciatore che milita nella Piscineseriva.

Il ragazzino 15enne stava disputando una partita del campionato Giovanissimi 2000 proprio contro la squadra di casa, a Castagnole Piemonte, quando, per rincorrere il pallone, è inciampato in un tombino "seminascosto dall'erba".

L'infortunio ha causato al giovane una ferita lacero contusa al ginocchio destro con lesione parziale del tendine del quadricipite, infortunio che ha fatto scattare le ire dei famigliari del ragazzino i quali, senza troppe remore, hanno querelato sia il Comune di Castagnole - proprietario del campo di calcio - che la società calcistica locale.

La denuncia è arrivata presto sulla scrivania del procuratore Raffaele Guariniello che ha aperto un fascicolo per lesioni colpose, per ora senza indagati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento