Restyling degli edifici pubblici, al via la rimozione delle scritte sui muri

Si parte con la ripulitura della balaustra di fronte alla Gran Madre (circoscrizione 8) e delle passerelle pedonali di corso Rosai e Gamba

Da lunedì 2 maggio squadre specializzate saranno all’opera per cancellare le scritte che deturpano i muretti nei parchi, i monumenti e le pareti degli edifici pubblici in tutti i quartieri di Torino.

Si parte con la ripulitura della balaustra di fronte alla Gran Madre (circoscrizione 8) e delle passerelle pedonali di corso Rosai e Gamba (circoscrizione 4). Nel corso della settimana saranno cancellati i segni vandalici presenti alla Tesoriera (corso Francia e Asinari di Bernezzo - circoscrizione 4); sui muri delle scuole Parini, Balbo e Fontana (circoscrizione 7) e nel parco Peccei (circoscrizione 6).

Le équipe al lavoro saranno due con veicoli attrezzati di cisterna e pompa ad alta pressione che utilizzeranno tecnologia a basso impatto ambientale. Si tratta della medesima tecnica usata per la pulizia dei Murazzi.

Gli interventi, condotti dalla Città attraverso Amiat, proseguiranno sino alla fine di agosto.

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento