Restyling degli edifici pubblici, al via la rimozione delle scritte sui muri

Si parte con la ripulitura della balaustra di fronte alla Gran Madre (circoscrizione 8) e delle passerelle pedonali di corso Rosai e Gamba

Da lunedì 2 maggio squadre specializzate saranno all’opera per cancellare le scritte che deturpano i muretti nei parchi, i monumenti e le pareti degli edifici pubblici in tutti i quartieri di Torino.

Si parte con la ripulitura della balaustra di fronte alla Gran Madre (circoscrizione 8) e delle passerelle pedonali di corso Rosai e Gamba (circoscrizione 4). Nel corso della settimana saranno cancellati i segni vandalici presenti alla Tesoriera (corso Francia e Asinari di Bernezzo - circoscrizione 4); sui muri delle scuole Parini, Balbo e Fontana (circoscrizione 7) e nel parco Peccei (circoscrizione 6).

Le équipe al lavoro saranno due con veicoli attrezzati di cisterna e pompa ad alta pressione che utilizzeranno tecnologia a basso impatto ambientale. Si tratta della medesima tecnica usata per la pulizia dei Murazzi.

Gli interventi, condotti dalla Città attraverso Amiat, proseguiranno sino alla fine di agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento