Rivalta, profughi protestano in strada: "Il cibo è scadente"

Ritardi anche nella consegna dei documenti

Tensione questa mattina, martedì 8 maggio, nel centro di Rivalta. I profughi accolti nella struttura del Dojrone, una ventina, sono scesi in strada per protestare contro le condizioni a loro riservate all'interno dello stabile. Cibo di scarsa qualità e il ritardo nella consegna dei documenti  sarebbero le principali motivazioni del loro malcontento.

La protesta ha fatto accorrere carabinieri e polizia municipale che dopo alcune trattative, hanno convinto i migranti ad abbandonare le strade e il presidio. Al momento sono in corso accertamenti sulle motivazioni della manifestazione. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (19)

  • Convincerli a manganellate sarebbe stato più risolutivo....

  • Qualcuno li dica che le aragoste e il caviale è terminato.

  • Hahaha questa è bella....si lamentano del cibo....qua in Italia il cibo che hanno a disposizione, anche se fosse avariato, è sempre meglio dello schifo a cui sono abituati loro.... Cosa vogliono ostriche e champagne? Io non gli darei neanche lo yogurt scaduto....non lo meritano.

  • Mangiano spiedini di topi arrostiti e si lamentano del cibo ??

  • Passo tutti i giorni da li e sono TUTTI con bici nuova e telefono nuovo. Non vi sta bene ? TORNATE A CASA VOSTRA !

  • Avatar anonimo di Giulio Fox
    Giulio Fox

    E sti c@zzi, cosa pretendono ? ieri ne ho visti passare con bici nuova, iphone e vestiti di marca che manco la Naomi CaMpbelll durante le sfilate nella grande mela , boia faus !!!

  • Tutti dotati di telefonini di ultima generazione. Addirittua le compagnie telefoniche gli fanno tariffe agevolatissime in quanto stranieri. Io invece che pago le tasse e mi spacco la schiena dalla mattina alla sera per poi dare meta del guadagno allo stato senza averne un rientro in servizi, vado alla tim della quale sono cliente da 20 anni mi sento dire che non ho diritto a nessuna tariffa agevolata....paese vergognoso....

  • Avatar anonimo di porco
    porco

    che brutta fine per la cascina dojrone :D ricordo quando ci passavamo davanti per andare a mangiare a giaveno... sembrava tutto bello... poi sono successe quelle cose. Quelle che porteranno alla fine dell'italia tra un anno, come promessovi. #nonaveteideadichecosaavetemessoinmotoil21maggio

  • Spiegategli che ci sono italiani anziani e non, che non riescono neanche a mangiare.. e non di lamentarsi per cose buone o scadenti .. fanculo buonisti del cazzzo.

  • Quando passo li vedo supervestiti bene , rigorosamente TUTTI con cuffiette e smartphone in mano , seduti tranquillamente al sole e guardare con il sorrisone.. non mi sembra se la passino proprio male ... Dimenticavo ; quando passo alle 5 di mattina per andare a spaccarmi il cul* tutto tace tranquillamente, a quell’ora non manifestano..

  • Ci sono tante Nutrie e Pantagane...

  • Ma se mangiano nutrie e topi essiccati...altro che mantenerli, dovrebbero mandarli a spaccare pietre

  • Avatar anonimo di Obiettivo Marco
    Obiettivo Marco

    Se c'è una cosa che tutta l'Africa e metà dell'Asia hanno capito benissimo è che l'itaGlia è il paese dei DIRITTI INFINITI, soprattutto quello di fare esattamente che caxxo vuoi senza pagare nessuna conseguenza

  • È già tanto che vi danno da mangiare...Se non vi va bene tornate al vostro Paese che avete davvero rotto le @@...

  • Fantastico, solo da noi può accadere una cosa del genere! Nemmeno nella fantasia di un regista si arriverebbe a tanto! Dai, mandiamoli da cannavacciuolo pranzo e cena povere persone, sia mai che vadano a raccontare poi che non siamo accoglienti...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sgozzato in strada: è caccia all'assassino

  • Cronaca

    E' morta Marella Agnelli, vedova dell'avvocato Gianni

  • Cronaca

    Neonato morto, il ministro Giulia Grillo invia gli ispettori all'ospedale Maria Vittoria

  • Sport

    Torino-Atalanta in streaming e in TV: dove vedere la partita in diretta

I più letti della settimana

  • Investita mentre attraversava la strada: giovane dottoressa è morta dopo otto giorni di agonia

  • Scossa di terremoto questa mattina, tremano alcune case

  • Malore al volante, inutili i tentativi di rianimazione: morto il conducente 

  • Sparatoria dopo un litigio: un uomo è morto, un altro è ferito

  • Tragedia in stazione: donna investita e uccisa da un treno

  • Malore in palestra: uomo muore in bagno dopo essersi allenato

Torna su
TorinoToday è in caricamento