"Salviamo i macachi", alla manifestazione in centro animalisti da ogni parte d'Italia

Erano circa in 400

Erano circa 400 e provenienti da diverse parti d'Italia, i partecipanti alla manifestazione nel centro di Torino di sabato 12 ottobre, "Salviamo i macachi". La protesta era contro una ricerca dell'Università che, secondo le accuse delle associazioni animaliste, causa gravi danni alla vista a sei macachi. In molti sono scesi in strada con gli occhi bendati.

Dietro lo striscione arancione 'Salviamo i macachi' che apriva il corteo, che dalla vecchia Porta Susa si è diretto verso il centro, c'era anche la consigliera comunale grillina Chiara Giacosa. Anche lei, come tutto il Movimento Cinque Stelle, è contro la sperimentazione sugli animali. "Grazie alle associazioni che hanno organizzato questo corteo contro la sperimentazione animale - ha dichiarato -. Torino dice basta e io farò di tutto affinché qualcosa cambi davvero".

A sostenere la protesta anche la consigliera regionale M5S Francesca Frediani che, pur non potendo partecipare attivamente, ha espresso "vicinanza a coloro che sfilano in difesa di una scienza senza crudeltà, moderna ed evoluta. Ricordo alla maggioranza che guida la Regione che il Consiglio ha compiuto un primo passo verso il superamento della sperimentazione animale approvando una legge a mia prima firma. Una legge che non può essere ignorata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento