Capodanno movimentato dagli antagonisti 'no-borders': affiggono striscione e parlano dal palco

Protesta contro lo sgombero

Un momento dello sgombero avvenuto lo scorso ottobre

Capodanno movimentato a Claviere. A mezzanotte di oggi, martedì 1 gennaio 2018, circa 40 antagonisti italiani appartenenti ai movimenti Chez Jesus e ad altri gruppi 'no-borders' sono partiti dalla ex casa cantoniera occupata a Oulx e hanno raggiunto Claviere. Dopo avere effettuato una breve marcia nel centro del paese, si sono fermati davanti alla chiesa sgomberata lo scorso 12 ottobre 2018.

Qui hanno affisso uno striscione al portone d'ingresso con la scritta: "La libertà non ha confini, la solidarietà non si sgombera" e hanno dato fuoco a una piccola croce di legno con sopra impressa la scritta "Chez Jesus risorgerà".

Dopo avere ottenuto il permesso di intervenire sul palco della piazza del paese dove si stava festeggiando il Capodanno, sono poi ritornati al punto di partenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Gli idioti e i prepotenti non hanno diritto di cittadinanza da nessuna parte. Comunque, se vogliono andare in Francia in questo momento, vadano pure e ci restino.

  • Dato fuoco a una croce ?

  • ... l'articolista s'è dimenticato di cominciare il titolo con "Imbecilli..."...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esce per le compere e viene uccisa: il suo cadavere trovato nei giardini della chiesa

  • Cronaca

    Ridotta in schiavitù e costretta a mettere il velo: scappa e fa arrestare il suo compagno

  • Cronaca

    Colpi di fucile contro la pizzeria chiusa: era per costringere la titolare a vendere, un arresto

  • Video

    È arrivata la neve: timidi fiocchi imbiancano la città

I più letti della settimana

  • Follia in centro città: ferito un uomo con tre colpi d'accetta, aggressore in fuga

  • Spari in piazza: rapinato un furgone portavalori, ferita una guardia giurata

  • Nuvole su Torino, è attesa la neve

  • Doppio incidente nella notte: auto impazzita travolge tre persone, ferito gravemente il conducente

  • "Costretta ad assistere ai rapporti sessuali della mamma": donna e suo amante a processo

  • Giornata di passione per il trasporto pubblico: quattro ore di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento