Prostituzione, donne che sfruttano altre donne: 11 persone arrestate

8 donne e 3 uomini

Immagine di repertorio

L’organizzazione sgominata dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino reclutava ragazze in Nigeria per farle prostituire in Italia. Si tratta di un’organizzazione criminale internazionale al femminile specializzata nel traffico di giovani donne nigeriane destinate alla prostituzione. In totale 11 nigeriani, 8 donne e 3 uomini, sono stati arrestati a Torino e in altre località sul territorio nazionale, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione. 

Le giovani donne venivano reclutate in Nigeria e sottoposte a un rito di magia voodoo. Dopo un lungo viaggio dalla Nigeria alla Libia salpavano su gommoni diretti verso Lampedusa dove erano ospiti nei centri di accoglienza per un “pit stop” fondamentale per permettere, successivamente, all’organizzazione di prelevare le ragazze e portarle a Torino. Le giovani erano poi costrette a prostituirsi per fare fronte al debito contratto pari a 25mila euro. 
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento