Prostituzione, donne che sfruttano altre donne: 11 persone arrestate

8 donne e 3 uomini

Immagine di repertorio

L’organizzazione sgominata dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino reclutava ragazze in Nigeria per farle prostituire in Italia. Si tratta di un’organizzazione criminale internazionale al femminile specializzata nel traffico di giovani donne nigeriane destinate alla prostituzione. In totale 11 nigeriani, 8 donne e 3 uomini, sono stati arrestati a Torino e in altre località sul territorio nazionale, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione. 

Le giovani donne venivano reclutate in Nigeria e sottoposte a un rito di magia voodoo. Dopo un lungo viaggio dalla Nigeria alla Libia salpavano su gommoni diretti verso Lampedusa dove erano ospiti nei centri di accoglienza per un “pit stop” fondamentale per permettere, successivamente, all’organizzazione di prelevare le ragazze e portarle a Torino. Le giovani erano poi costrette a prostituirsi per fare fronte al debito contratto pari a 25mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Mentre passeggia sputa alle donne che incrocia sotto i portici: "Sono inferiori"

Torna su
TorinoToday è in caricamento