sabato, 20 dicembre 2℃

A Torino torna il Jazz Festival: dal 25 aprile, sette giorni di concerti

Dopo il successo della rassegna dell'anno scorso, a Torino torna il Jazz Festival. Il calendario è compreso tra il 25 aprile e il 1° maggio. In piazza Castello vi saranno i concerti gratuiti

Redazione 7 febbraio 2014

L’ultima rassegna è stata coronata dal successo (130mila spettatori): per questo il Torino Jazz Festival ritorna. Dal 25 aprile al 1° maggio saranno in calendario 7 giorni di concerti, una settimana di eventi e spettacoli che saranno programmati da Stefano Zenni, alla guida della manifestazione per il secondo anno di fila.

Alle 21.00, ogni giorno, in piazza Castello sarà dato un concerto gratuito, mentre gli altri spettacoli saranno a pagamento e in teatro. In piazza si esibiranno l’icona del canto jazz/pop Diane Schuur, il virtuoso chitarrista Al Di Meola, Enzo Avitabile e i Bottari di Portici. Il gran finale sarà in compagnia di grandi artisti, provenienti da tutto il mondo: Manu Dibango verrà dall’Africa, Caetano Veloso dal Brasile.

Il festival si aprirà il 25 aprile con una giornata legata alla Liberazione; poi proseguirà festeggiando il settantesimo compleanno di Gianluigi Trovesi. Al Teatro Carignano ci sarà anche la straordinaria partecipazione di Umberto Eco.

Il 30 Aprile, in occasione della Giornata Unesco, il focus sarà puntato sul Sudafrica, ricorrendo nel 2014 i venti anni dalla vittoria di Nelson Mandela alle elezioni politiche. Nell’occasione vi sarà il concerto del batterista Louis Moholo, accompagnato dallo storico gruppo dei Blue Notes.

Annuncio promozionale

Il 1° maggio vi sarà una lunga festa jazz in piazza Castello. Taranta Nera con Baba Sissoko, il gruppo Giornale di Bordo di Antonello Salis, il quintetto di Paolo Fresu che celebra in questa occasione il trentennale di attività e, per il gran finale, arriverà l’eclettico trombettista franco-libanese Ibrahim Maalouf e la fusion del virtuoso bassista canadese Alain Caron.

musica

Commenti