Dieci anni di ricerca europea ERC, i successi di Politecnico e Università di Torino

Per il decennale del Consiglio Europeo della Ricerca, i due atenei torinesi raccontano i migliori risultati ottenuti

In occasione del decimo anniversario della creazione dello European Research Council, il principale programma di finanziamento della ricerca di frontiera nell’ambito del programma europeo Horizon 2020, l’Università e il Politecnico di Torino raccontano i risultati di prestigio e i successi ottenuti dai ricercatori che lavorano nella nostra città.

Cure per il cancro e sistemi anti-terremoti, nuove analisi di dati biologici e soluzioni per le emergenze idriche, e poi ancora progetti di ricerca che spaziano dalla fisica alla matematica, dall'ingegneria alla psicologia. Sono molteplici gli ambiti in cui i progetti di ricerca sviluppati a Torino hanno ottenuto finanziamenti europei e ricadute occupazionali. E per celebrare il decennale dell'ERC, il Poli ha organizzato anche un incontro tra i vincitori dei progetti e i ricercatori e dottorandi.

Nei suoi primi dieci anni, il Consiglio Europeo della Ricerca ha finanziato quasi 7.000 ricercatori in tutta Europa, di cui 380 italiani, sostenendo 50.000 membri di team, 6 premi Nobel, diverse centinaia di domande di brevetto e decine di scoperte scientifiche.

Dei 380 progetti vinti da Istituzioni del nostro paese, 7 sono i progetti ERC dell’Università di Torino (4 finanziamenti “Starting”, 2 “Consolidator”, 1 “Advanced” e 1 “Proof of Concept”) per un valore totale di circa 9,5 milioni di euro.

Per quanto riguarda il Politecnico, sono 11 i grant dello European Research Council ottenuti dai ricercatori torinesi, per un totale di 11 milioni di euro di finanziamenti che si sommano ai circa cento progetti finanziati del programma UE Horizon2020, per un totale di quasi 37 milioni di euro assegnati negli ultimi tre anni, con un miglioramento del posizionamento sia a livello nazionale che europeo dell’Ateneo, che si colloca al 4° posto italiano e al 58° europeo; a questi si sommano i 36 progetti internazionali, 112 nazionali e 324 regionali ottenuti negli ultimi cinque anni, che ammontano complessivamente a 62 milioni e mezzo di euro. Significativa è poi la ricerca da contratti con enti e imprese: circa 19 milioni di euro nel solo 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

Torna su
TorinoToday è in caricamento