Quattro donne persero un occhio dopo l'intervento di cataratta: oculista a processo

Pm: "Violate procedure sanitarie"

L'ospedale di Avigliana

È stato rinviato a giudizio con l'accusa di lesioni colpose l'oculista dell'ospedale di Avigliana che avrebbe provocato la cecità da un occhio (insieme ad altri sintomi quali nausea e vomito) a quattro pazienti di 51, 79, 81 e 82 anni nel maggio 2017 in seguito a operazioni di cataratta. Il processo si aprirà il 15 gennaio 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm Vincenzo Pacileo contesta al medico di aver violato le procedure sanitarie seguite durante gli interventi incriminati, eseguiti nella stessa giornata in un ambulatorio dell'Asl To3 che ha una convenzione con la società di cui l'oculista è titolare. In seconda battuta, gli contesta anche di avere omesso di somministrare le corrette terapie antibiotiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento