Calo demografico a Torino, sempre meno abitanti sotto la Mole

Abbassata la quota di 890mila, sul dato influisce anche la diminuzione di stranieri residenti

Immagine di repertorio

Sempre meno torinesi, ma sempre più vecchi. Il dato è in continua decrescita sotto la Mole. Lo rivela Repubblica analizzando i dati statistici della città. Un’impennata e il superamento dei 900mila abitanti si registrò nel 2014 poi una lenta e graduale riduzione del numero dei residenti ma senza mai andare sotto gli 890mila. E il 2016 può anche questo.

I fattori principali del calo dei torinesi sono il rapporto inferiore dei nati rispetto ai morti e quelli di immigrazione/emigrazione. A conti fatti in media la popolazione scende, da quattro anni a questa parte, di 6mila unità ogni 365 giorni.

E anche gli stranieri pare stiano lasciando Torino, mentre gli over 65 rappresentano più del 25 per cento della popolazione vale a dire un quarto dei torinesi.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento