Calo demografico a Torino, sempre meno abitanti sotto la Mole

Abbassata la quota di 890mila, sul dato influisce anche la diminuzione di stranieri residenti

Immagine di repertorio

Sempre meno torinesi, ma sempre più vecchi. Il dato è in continua decrescita sotto la Mole. Lo rivela Repubblica analizzando i dati statistici della città. Un’impennata e il superamento dei 900mila abitanti si registrò nel 2014 poi una lenta e graduale riduzione del numero dei residenti ma senza mai andare sotto gli 890mila. E il 2016 può anche questo.

I fattori principali del calo dei torinesi sono il rapporto inferiore dei nati rispetto ai morti e quelli di immigrazione/emigrazione. A conti fatti in media la popolazione scende, da quattro anni a questa parte, di 6mila unità ogni 365 giorni.

E anche gli stranieri pare stiano lasciando Torino, mentre gli over 65 rappresentano più del 25 per cento della popolazione vale a dire un quarto dei torinesi.  
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento