Bancarella improvvisata di vendita di mimose, oltre 100 mazzi sequestrati a Poirino

I fiori sono stati donati ad una Onlus. Il venditore abusivo dovrà pagare una multa di 5.000 euro

Immagine di repertorio

Centinaia di mazzi di mimose pronti per la vendita per l’8 marzo - “Festa della donna”- , sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino. Un giro d’affari che in Italia, secondo alcune stime, si aggira in torno ai 15 mln di euro.

L’evento è importante non solo per il suo intrinseco significato morale, ma anche per gli operatori del settore floreale. Proprio per questo la “Federfiori”, l’associazione che riunisce i fiorai italiani, ha chiesto con forza di intensificare i controlli per arginare ogni forma di abusivismo commerciale e di vendita irregolare di mimose.  

Aderendo a questa richiesta di maggiore sicurezza economica, la Guardia di Finanza di Torino, nel corso della giornata della Festa della Donna, ha intensificato i controlli e sono stati numerosi gli interventi effettuati per contrastare questa particolare forma di concorrenza sleale.  

Il caso più emblematico quello di Poirino dove i Finanzieri del gruppo Orbassano hanno sequestrato in un solo colpo oltre 100 mazzi di mimose, ben confezionate e vendute su una bancarella improvvisata da un italiano 38enne, che, sprovvisto delle previste autorizzazioni e licenze, ora dovrà pagare una multa di 5.000 euro.  

Le mimose sequestrate non sono andate perdute: la Guardia di Finanza, su autorizzazione del Sindaco di Poirino, le ha donate alla Onlus “Istituto Geriatrico Poirinese”, che nella sua struttura di accoglienza ha come obiettivo quello di “garantire la dignità della persona umana, a maggior ragione quando essa è anziana”. 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento