La vicina di casa al 112: “Madre e figlio litigano, forse il ragazzo è armato”, 22enne arrestato

Il giovane ha lanciato dalla finestra l’arma illegalmente detenuta, nel tentativo di liberarsene

La pistola posta sotto sequestro

Questa notte alle 2 i carabinieri sono intervenuti a Giaveno a causa di un figlio “alticcio” e aggressivo verso la madre. L’uomo avrebbe minacciato la donna con una pistola, secondo quanto riferito da una vicina di casa che ha chiamato il 112

I carabinieri sono intervenuti immediatamente e hanno sentito la testimone che ha raccontato di aver udito delle urla e il rumore dovuto allo scarrellamento di una pistola. Prima dell’arrivo dei militari, l’uomo ha lanciato dalla fine l’arma dalla finestra che è stata recuperata da un carabiniere.

Il giovane 22enne è stato arrestato per detenzione illegale di una pistola semiatomatica cal.32 marca Rigarmi, con relativo caricatore contenente 7 proiettili cal.7.65, il tutto illegalmente detenuto. L’arma sarà inviata al Ris di Parma per verificare la provenienza e se sia stata utilizzate per commettere reati.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento