Pista ciclabile lungo Po: dall'alluvione, sabbia e immondizia non sono ancora state rimosse

Il tratto di ciclopista presenta, in direzione Moncalieri, anche varie interruzioni a causa di crolli dell'asfalto

Uno scorcio della pista (immagine di Nord Italia Informazione Radio 1, come quelle della fotogallery)

I danni della piena del Po di novembre, sono ancora visibili al Parco del Valentino. Immondizia di varia natura, quintali di plastica incastrati fra i rami degli alberi e soprattutto tonnellate di sabbia, sollevata dallo straripamento del fiume, sono ancora ammassate sulla riva, a distanza di più di tre mesi dall'alluvione. In zona Borgo Medievale - sotto gli occhi di torinesi e soprattutto di turisti -, la sabbia invade i moli di attracco dei battelli Valentino e Valentina,  che oggi non navigano più, e soprattutto la ciclopista che collega Torino a Moncalieri.

Proprio dirigendosi verso la cittadina alle porte del capoluogo torinese, all'altezza del Museo dell'Automobile, un tratto di pista ciclabile è franato, transennato ma ugualmente pericoloso. Già perchè le transenne e i divieti sono stati spostati e i ciclisti, spesso famiglie con bambini di ogni età, passano ugualmente. Anche all'altezza della passerella Maratona, verso il Parco Le Vallere, è stato posizionato un blocco per impedire il transito sulla pista resa impraticabile dalla sabbia. Tuttavia anche qui, la gente passa ugualmente.

Nella pulizia delle rive del fiume si sono già cimentati volontari e varie associazioni ma lo stato attuale della pista ciclabile e di quelle zone frequentate da torinesi e da turisti, soprattutto con l'avvento della bella stagione, rende urgente un intervento dell'amministrazione per il ripristino completo del Parco.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tamponamento sulla provinciale: due contusi, tre auto coinvolte

  • Cronaca

    Muore un giovane e sui social scrive: "Un terrone in meno da mantenere", 42enne condannato

  • Cronaca

    Ubriachi aggrediscono una coppia in strada: due arrestati

  • Cronaca

    Condizioni igieniche precarie e scarafaggi nei frigoriferi: la scoperta in un ristorante

I più letti della settimana

  • Giovanissimo si getta dal ponte: recuperato il cadavere nel fiume

  • Incendio in una ditta di smaltimento rifiuti, fumo visibile a chilometri

  • Apre la mega palestra di salti e tappeti elastici: 4mila metri, la più grande d'Europa

  • Botulismo infantile, ricoverato bimbo di 5 mesi di Ivrea: colpa del miele

  • La cucina è in pessime condizioni igienico-sanitarie: ristorante chiuso dai carabinieri

  • I ladri svaligiano la cassaforte piena di gioielli, poi lasciano 200 euro sul tavolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento