Non paga la prestazione alla prostituta trans: viene picchiato e buttato fuori di casa seminudo

"Pensavo di averla conquistata"

immagine di repertorio

Un italiano di circa 40 anni è stato picchiato da una prostituta transessuale dopo essersi rifiutato di pagare una prestazione la sera di venerdì 8 marzo 2019. "Pensavo di averla conquistata, non avevo capito che si trattasse di sesso a pagamento", si è giustificato con i carabinieri intervenuti chiamati dai passanti che lo hanno trovato seminudo in strada a Borgo Aje di Moncalieri.

I due si erano conosciuti poco prima e la trans lo aveva portato a casa propria, dove i due hanno avuto un rapporto sessuale. Alla fine, però, l'uomo si è visto chiedere il denaro e, racconta, è cascato dalle nuvole. Ma la prostituta non ne ha voluto sapere, pretendendo ugualmente il denaro. Al suo rifiuto, lo ha picchiato e buttato fuori di casa, senza vestiti.

Al momento non sono state sporte denunce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento