Picchia selvaggiamente la convivente: arrestato e poi scarcerato

Donna medicata in ospedale

immagine di repertorio

Completamente ubriaco ha picchiato la convivente e, quando sono arrivati i carabinieri, ha rivolto la sua violenza anche contro di loro.

Protagonista dell'accaduto, la notte di domenica 21 gennaio 2018, è stato un romeno di 27 anni residente in località Cascina Ova a Vische, che è stato arrestato dai militari della compagnia di Chivasso.

La vittima, una 46enne anche lei romena, è stata trasportata in ambulanza all'ospedale di Chivasso, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 15 giorni.

L'aggressore è stato scarcerato da un gip di Ivrea nella giornata di lunedì 22 e contestualmente sottoposto all'obbligo di firma quotidiana nella caserma dei carabinieri più vicina.

Secondo i primi accertamenti, era la prima volta che picchiava la donna.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento