Picchia selvaggiamente la compagna e la tiene chiusa in casa: arrestato

Si è liberata con uno stratagemma

immagine di repertorio

In un raptus di gelosia ha picchiato selvaggiamente la compagna, ha tentato anche di soffocarla con un fazzoletto e poi l'ha chiusa in casa andandosene fuori. L'episodio è accaduto in via Luini nel pomeriggio di domenica 19 maggio 2019 e ha come protagonisti due italiani, lui di 49 anni e lei di 47.

Il giorno successivo, lunedì 20, la donna è riuscita a liberarsi con uno stratagemma: ha detto al compagno di avere bisogno di farmaci che aveva dai genitori e lo ha convinto ad accompagnarla da loro. Una volta arrivata, però, ha chiamato la polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta arrivati gli agenti, lei ha raccontato che le violenze andavano avanti da anni per qualsiasi motivo. Per l'uomo è così scattato l'arresto con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento