Finge di essere la figlia e di aver avuto un incidente, 26enne raggira una signora

La giovane si è fatta consegnare 78 piastrine in oro giallo

I 12 cucchiaini in argento e le 78 piastrine in oro giallo

Nell’ambito delle attività investigative del “Progetto Medusa”, concepito dal Questore con la finalità di contrastare i fenomeni predatori ai danni delle persone anziane, è stata arrestata una 26enne polacca, incensurata, che era riuscita a raggirare una donna di circa 70 anni.

La ragazza ha finto, al telefono, di essere la figlia della signora e le ha riferito di avere avuto un incidente stradale che aveva coinvolto una donna in stato di gravidanza e che per questa ragione necessitava di denaro. In questo modo la truffatrice è riuscita a farsi consegnare 12 cucchiaini in argento, una scatola contenente 78 piastrine in oro giallo, per un peso complessivo di 3,5 kg, e una moneta Krugerrand d'oro di 34 grammi.

I poliziotti, che tenevano da qualche tempo sotto osservazione la 26enne, sono prontamente intervenuti non appena hanno notato lo scambio avvenuto all’interno dei giardini pubblici di piazza Stampalia, proprio nel momento in cui la vittima consegnava il bottino custodito all’interno di una borsa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ambito del Progetto Medusa nel 2018 sono state arrestate 14 persone, mentre i reati tentati e/o consumati sono stati circa 500. Da inizio 2019 gli episodi simili sono stati circa 40. Le truffe e i furti ai danni di anziani hanno interessato con maggior incidenze il quartiere di Mirafiori, mentre nell’area di piazza Santa Giulia da gennaio 2018 a oggi sono state arrestate 10 persone e altre 24 sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

  • Coronavirus, nuova stretta della Regione: chiusi uffici pubblici e studi professionali fino al 3 aprile

Torna su
TorinoToday è in caricamento