Piantagione 'ecosostenibile' di marijuana in casa, arrestati due giovani

A Rivarolo Canavese. Gli impianti per fare crescere le piante alimentati a pannelli fotovoltaici

Un momento del blitz

Una piantagione 'ecosostenibile' di marijuana è stata scovata dai carabinieri a Rivarolo Canavese.

Il blitz oggi, 12 agosto, alle ore 13, si è concluso con l'arresto di due giovani di 22 e 27 anni che avevano trasformato il loro appartamento, composto da tre camere, in una vera e propria coltivazione.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Tutto l’impianto di illuminazione, ventilazione e irrigazione era alimentato dall’energia prodotta da pannelli fotovoltaici istallati sul tetto della casa.

Durante la perquisizione, i militari hanno trovato e sequestrato 2,1 chili di marijuana, 70 grammi di hashish, 110 piante di marijuana di varie altezze, svariato materiale ed attrezzature per la produzione e il confezionamento della droga, 600 euro in contanti.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento