Pensionato dona al Comune di Torino 50mila euro per i clochard

L'omaggio dell'anziano torinese, un ultra 80enne, andrà a sostegno dell'ambulatorio Roberto Gamba che ogni anno sostiene 1.500 persone senza fissa dimora

Il gesto, nella sua bellezza, è di quelli da ricordare. Un anziano torinese ultra ottantenne ha deciso di donare al Comune di Torino 50mila euro chiedendo che vengano impiegati a sostegno dell'ambulatorio Roberto Gamba, la struttura socio sanitaria che si trova a pochi metri dalla stazione di Porta Nuova e che ogni anno assiste e cura oltre 1.500 persone senza fissa dimora.

"Un gesto significativo che dà il segno di una sensibilità che sta crescendo", ha tenuto a precisare il vicesindaco Elide Tisi che ha presentato la delibera con cui la giunta ha accettato l'offerta. Il denaro sarà utilizzato per il progetto di potenziamento dell'ambulatorio nell'ambito del Piano Freddo, in particolare per l'impiego di personale specialistico nel settore della salute mentale, delle dipendenze e delle malattie infettive e metaboliche.

Il progetto prevede anche l'incremento delle attività socio sanitarie extra ambulatoriali, soprattutto su strada. "È un atto di generosità - aggiunge Tisi - che assicura risorse preziose a un servizio pubblico di grande utilità, punto di riferimento per centinaia di senza dimora".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento