Il sistema automatico va in tilt: i passaggi a livello restano aperti

Problemi sulle linee per Aosta, Bardonecchia e Milano. I treni accumulano ritardi anche di un'ora e mezza. Le Ferrovie hanno aperto un'inchiesta interna

immagine di repertorio

Emergenza passaggi a livello nel pomeriggio di ieri, lunedì 8 maggio 2017, su alcune linee ferroviarie della provincia.

Le sbarre di alcuni attraversamenti sono rimaste alzate, a causa di un problema tecnico che ha interessato l'intero nodo di Torino, dalle 16.30 alle 18 sulle linee per Bardonecchia, Milano e Aosta.

Dove è accaduto, come ad esempio a Borgone di Susa, Rfi ha messo in campo il proprio personale in modo che segnalasse il problema agli automobilisti. I treni hanno attraversato a passo d'uomo i passaggi a livello rimasti aperti finché il guasto è stato riparato.

Per i passeggeri è stata una giornata difficile, con ritardi che hanno raggiunto anche l'ora e mezza.

Le Ferrovie dello Stato hanno aperto un'indagine interna sull'accaduto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento