Panettiere pirata della strada resta in carcere per omicidio colposo

Con il Suv aveva tamponato una macchina sulla statale 26 causando la morte di Oscar Clerico. Oltre che per omicidio colposo resterà in carcere anche con l'accusa di omissione di soccorso

Nella notte di domenica con la sua Bmw X6 sulla statale 26 della Valle d'Aosta, tra Borgofranco e Montalto Dora, aveva tamponato una Fiat Panda causando la morte del 43enne Oscar Clerico, a bordo con la moglie e la figlia di 4 anni, rimasta ferita. Oggi il gip di Ivrea ha convalidato l'arresto per il panettiere di Benna (Biella) per i reati di omicidio colposo e omissione di soccorso. Dopo l'incidente, infatti, il 32enne si era allontanato dal luogo del sinistro ed è stato poi trovato in stato confusionale dai Carabinieri. In passato il panettiere aveva già subito una condanna per guida in stato d'ebbrezza alcolica convertita poi in pena pecuniaria. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento