Perché Torino si chiama così: siete sicuri di saperlo?

Tutti sappiamo che il nome attuale deriva dall'antico nome romano (Iulia) Augusta Taurinorum, ma siete sicuri di conoscere l'origine del nome della nostra città?

Il nome latino di Torino è Augusta Taurinorum: questo lo sappiamo tutti. Ma che cosa vuol dire Augusta Taurinorum? Ok, Augusta era in onore dell'imperatore, e in effetti il primo nome dato alla città dai Romani, nella colonia fondata nel 44 a.C. (l'anno dell'assassinio di Cesare), era Iulia Taurinorum: Augusto venne dopo, nel 28 a.C., quando da Ottaviano aveva già vendicato il padre adottivo ed era diventato Augusto, e fondò una seconda colonia con l'impianto di vie a scacchiera che contraddistingue Torino ancora oggi.

Ma perché Taurinorum, cioè dei Taurini? Perché questo era il nome dell'antico popolo, di origine celto-ligure, che abitava il territorio torinese, precisamente nei pressi della confluenza tra Po e Dora, in un borgo chiamato Taurasia o Taurinia dagli storici antichi.

E come mai i Taurini si chiamavano così? Non per i tori.

A dispetto del simbolo della città, infatti, quelle sui tori sono solo leggende. In particolare una riguarda un drago assassino che sarebbe stato ucciso da un toro ubriacato di vino, un'altra – a cui ha contribuito il letterato seicentesco Emanuele Tesauro – affonderebbe le origini del Toro in un dio egizio arrivato qui da antichi Egizi scappati dalla madre patria e arrivati in una pianura con un fiume simile al Nilo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La realtà, tuttavia, non ha a che fare con i tori, ma con qualcosa che tutti i torinesi vedono con i propri occhi ben più di frequente: le montagne. L'etimologia di Torino ha quindi a che fare con la radice indoeuropea di parole come oros (montagna in greco) o sthur (massiccio in sanscrito), a indicare la provenienza montanara dei primi abitanti di Torino.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento