Omicidio in via Tunisi, pensionato soffoca la moglie malata

Ha tolto la vita alla moglie alle prime luci del mattino. Angelo Zanasi, 90 anni, ha soffocato la moglie Lia malata da tempo. Le urla hanno richiamato l'attenzione dei vicini di casa che hanno allertato le forze dell'ordine

Immagine di archivio

Tragedia all'alba in via Tunisi. Angelo Z., un anziano novantenne, residente al civico numero 3, poco prima delle 7 ha ucciso la moglie Lia Cotronea (86 anni) soffocandola. Le urla della donna hanno richiamato l'attenzione dei vicini di casa che hanno chiamato le forze dell'ordine giunte poco dopo sul posto.

All'arrivo della polizia l'anziano era ancora lì, vicino al corpo senza vita della moglie. 

Non ancora accertate le cause che hanno portato l'uomo a compiere il gesto: pare che all'origine di tutto ci sia la malattia della moglie che l'avrebbe costretta a breve a un ricovero. Gli agenti per il momento hanno messo il novantenne in stato di fermo. In via Tunisi sono in corso le analisi all'interno dell'appartamento in cui si è consumato l'omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento