Novantenne uccide la moglie a martellate e poi tenta il suicidio

Un pensionato novantenne ha ucciso la moglie coetanea a martellate, mentre questa era a letto. E' successo a Biella. Dopo l'omicidio il pensionato ha tentato di togliersi la vita

Ha ucciso la moglie di 91 anni a martellate mentre questa si trovava a letto. L'omicidio è avvenuto a Biella, in un appartamento al primo piano in via Galilei. Dopo il delitto, il pensionato, anch'egli 91enne, R.S., ex piastrellista, ha tentato di togliersi la vita con un coltello elettrico. E' stata una vicina di casa che era andata a casa dei coniugi per aiutarli, a trovare la vittima ormai priva di vita. Il pensionato è in prognosi riservata all'ospedale di Biella. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Donna perde il treno e per protesta occupa i binari: quasi un'ora di stop per tutti i convogli

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento