Scontri con la Digos, rinvio a giudizio per la maestra che insultò i poliziotti

I fatti risalgono a febbraio

La maestra durante gli scontri

E' stata accusata di oltraggio a pubblico ufficiale. Lavinia Flavia Cassaro, insegnante di scuola elementare precaria all'istituto Leonardo Da Vinci di Torino che durante un corteo contro un leader di destra di Casa Pound, insultò gli agenti di polizia, è stata rinviata a giudizio su richiesta della procura e ora dovrà risponderne davanti al giudice.

"Dovete morire", urlò ai poliziotti ma fu identificata in poche ore e il fatto salì alla ribalta delle cronache a livello nazionale. Gli scontri fra gli antagonisti e la polizia si verificarono lo scorso febbraio e la maestra, sospesa da scuola e contestata anche da diversi genitori che dichiararono di non volerla come insegnante per i loro figli, non si è mai detta pentita per le sue azioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

Torna su
TorinoToday è in caricamento