Via Bardonecchia sgomberata, le famiglie occupano l'assessorato

Una cinquantina di persone si è presentata davanti all'assessorato del vicesindaco in segno di protesta contro lo sgombero avvenuto martedì in via Bardonecchia. "Vogliamo delle risposte, basta bugie o false promesse"

Lo sgombero non è servito a risolvere il problema, anzi, le famiglie che avevano occupato due settimane fa gli ex uffici del Csea in via Bardonecchia, sono tornati alla carica per avere delle risposte e una sistemazione duratura. Lo hanno fatto questa mattina accampandosi - letteralmente - sotto l'ufficio dell'assessore e vicesindaco Elide Tisi. Delle trenta famiglie si sono presentate circa cinquanta persone, tra cui diversi bambini, che si sono messi all'interno delle tende per sopportare il caldo e il sole.

"Vogliamo delle risposte dall'assessore Tisi - hanno detto gli ex occupanti e i ragazzi dello Sportello della Casa -. Basta bugie o false promesse, casa subito per tutti".

La protesta arriva il giorno dopo il Consiglio della Terza Circoscrizione a cui hanno partecipato diverse persone senza casa e alcuni rappresentanti del Collettivo vicino ad Askatasuna. "La Circoscrizione non vuole aiutare le famiglie sgomberate e si lava le mani demandando tutto il problema all'assessore Tisi - dicono i manifestanti -. Alla nostra richiesta di metterci a disposizione delle loro strutture per un uso temporaneo ci hanno risposto con un freddo e burocratico 'non possiamo'. Nei dormitori non si può tornare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento