Acquista casa all’asta, ma la trova occupata

Un arresto in via Salassa

Compra una casa all'asta in via Salassa ma dopo aver tolto i sigilli per iniziare il lavoro di ristrutturazione, si accorge che è già occupata. L'uomo, una volta aperta la porta si è trovato davanti una coppia che si è immediatamente allontanata. Nell'appartamento ha notato subito la presenza di borse e accessori non di propria proprietà e ha chiesto l'intervento della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo e la donna che si sono dati alla fuga, entrambi nigeriani, erano entrati nell’abitazione dalla porta finestra del bagno e avevano occupato l’alloggio. Quando i due cittadini nigeriani si sono ripresentati nell’abitazione, il proprietario ha richiesto nuovamente l’intervento degli agenti di Barriera di Milano che hanno arrestato il nigeriano. Sull'uomo infatti, 47 anni, pendeva un ordine di carcerazione per scontare la pena della reclusione di circa 1 anno, per detenzione di sostanza stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento