Via Germagnano: spedizione punitiva contro nomadi, sei feriti

Alcuni rom romeni si sono scagliati contro altri rom slavi per ragioni ancora sconosciute. Gli scontri con bastoni, spranghe e coltelli sono continuati fino all'arrivo delle forze dell'ordine

Sei feriti lievi, questo il bilancio della spedizione punitiva di nomadi contro altri nomadi avvenuta quest'oggi nel campo  nomadi di via Germagnano a Torino. Intorno all'ora di pranzo un gruppo di rom romeni armati di bastoni, spranghe e coltelli ha effettuato una spedizione punitiva nei confronti degli slavi per ragioni che sono ancora al vaglio delle forze dell'ordine.

Sul posto sono intervenuti polizia di Stato, carabinieri e polizia municipale, che hanno provveduto a riportare la calma. I feriti sono stati trasportati negli ospedali Giovanni Bosco e Maria Vittoria di Torino, dove sono stati medicati e dimessi. Al momento non si ha notizia di fermati da parte delle forze dell'ordine.

"Voglio complimentarmi con le Forze dell'Ordine e il Corpo di Polizia Municipale - ha dichiarato l'assessore Giuliana Tedesco - per il lavoro di squadra portato avanti quest'oggi, esempio di una sinergia efficace e rispettosa dei ruoli di ciascuno. Tutto il personale intervenuto ha dimostrato un alto livello di professionalità e di capacità di gestione dei momenti critici". "Auspico - ha concluso l'assessore - che tale collaborazione prosegua in sede di pianificazione degli interventi al fine di affrontare situazioni delicate, come quella di oggi, nel modo più condiviso e lungimirante possibile".

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento