Evasione dagli arresti domiciliari, i carabinieri arrestano due No Tav

Hanno violato la misura imposta dal gip per l'assalto al cantiere della Torino-Lione

Giuliano Borio, 42 anni, e Luca Germano, 37 anni, esponenti del movimento No Tav, sono stati arrestati dai carabinieri per evasione dagli arresti domiciliari. I due sono stati sorpresi ieri sera a Moncenisio, lontano dalle rispettive abitazioni.

Borio aveva annunciato pubblicamente di non voler sottostare ai domiciliari ed è stato portato in carcere per aggravamento della misura cautelare deciso dal gip.

Germano, invece, si trova in una caserma in attesa di processo per direttissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri la polizia aveva notificato la misura degli arresti domiciliari a Gianluca Pittavino, altro esponente No Tav che non era stato ancora rintracciato dopo i recenti provvedimenti giudiziari per l'attacco al cantiere della Torino-Lione del 28 giugno 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Accoltella alla schiena un uomo seduto su una panchina: arrestato per tentato omicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento