Gli arriva la multa, ma lui non è mai stato in quel comune: colpa della targa clonata

Immagine di repertorio

Un ignaro cittadino della Val d'Aosta si è visto recapitare una multa per essere passato - a tutta velocità - sotto l'autovelox della provinciale che collega La Loggia a Carignano, ma non è stato lui. Ignoti gli avevano clonato la targa e utilizzato un veicolo identico al suo, stesso modello, tranne che per un particolare: il colore, che era diverso.

In questo modo il conducente ha dimostrato di essere estraneo ai fatti e ha preso atto delle conseguenze che possono arrivare se qualche malvivente compie un atto simile. A La Loggia è il quarto caso riscontrato da inizio 2018. La polizia municipale consiglia di reimmatricolare la propria auto se si scopre che la targa è stata copiata illegalmente, in modo da evitare qualunque altro tipo di problema.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento