Parlano o scrivono col cellulare in auto, sorpresi da pattuglie in borghese: sette multe

Nuovo servizio in città

Il cellulare in auto, un'abitudine pericolosa

Sette automobilisti sono stati multati nella prima metà di settembre 2019 dalla polizia locale di Rivoli perché sorpresi da pattuglie in borghese (e a bordo di auto senza simboli) a parlare o scrivere con il cellulare, impegnando una delle mani: il codice della strada prevede una multa di 165 euro e la decurtazione di cinque punti sulla patente.

Il nuovo servizio attivato da poco dal comando di corso Francia proseguirà nelle prossime settimane allo scopo di debellare una delle abitudini più pericolose da parte di chi è al volante.

La polizia locale di Rivoli ha anche attivato un nuovo servizio in borghese nei mercati rionali cittadini allo scopo di prevenire borseggi e altri episodi di microcriminalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento