Multato dai vigili, lascia loro i documenti e torna in piena notte davanti al municipio

Curioso episodio a San Francesco al Campo, protagonista un automobilista di Venaria Reale sorpreso a guidare senza patente

Il municipio di San Francesco al Campo

Multato pesantemente perché sorpreso alla guida senza patente, è fuggito lasciando i documenti agli agenti della polizia locale. Dopo poche ore, in piena notte, si è presentato in municipio gridando a squarciagola per riaverli indietro.

Il curioso episodio è avvenuto martedì 6 giugno 2017 a San Francesco al Campo. Protagonista un 30enne italiano residente a Venaria Reale a cui, qualche tempo fa, era stata revocata la patente e che invece era stato sorpreso in serata da una pattuglia all'aeroporto di Caselle Torinese a bordo di una Ford Fiesta. Sulla vettura, tra l'altro, oltre all'uomo e a una donna viaggiava anche un bambino senza seggiolino, cosa che ha attirato l'attenzione degli agenti.

Il conducente ha raccontato di avere lasciato la patente a casa, ma è bastato un veloce controllo per capire che invece quel documento gli fosse stato revocato. Per lui sono scattati una multa di 5mila euro e il sequestro del veicolo. A seguire la fuga senza i documenti personali e il ritorno in municipio. Qui, in piena notte è arrivato, chiamato dai carabinieri intervenuti a calmare l'uomo, il comandante Carlo Mura, che ha riconsegnato tutto (multa compresa) al venariese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento