Multa da 30mila euro al mercatino nell'ex fabbrica, il comune: "È abusivo"

L'attività chiuderà

Pulcimania è destinato a chiudere. Il grande mercato dell'usato che da anni si tiene tutti i sabati - a da settembre 2018 anche tutte le prime domeniche del mese - nel capannone di una fabbrica dismessa in via Sansovino, è stato "bacchettato" dall'amministrazione comunale. Sabato 30 marzo infatti, i vigili hanno sanzionato di 30mila euro il mercatino per "apertura di centro commerciale senza autorizzazione": in pratica, secondo il Comune l'attività è abusiva e la sede in cui si svolge, non è idonea.

Eppure da anni la manifestazione, gestita a livello di spazi dall'Associazione Pulcimania che faceva pagare una quota di adesione agli espositori - oggi quasi 500 - , aveva il patrocinio di Comune e Circoscrizione e ogni anno ha regolarmente presentato regolare segnalazione di inizio attività. Inoltre, nel tempo, l'ordine è sempre stato garantito, non si sono mai verificati episodi di inciviltà e nessuno ha mai avuto nulla di cui lamentarsi. Insomma, una situazione completamente diversa da Barattolo in Borgo Dora, che anziché aver luogo in spazi privati si svolge su suolo pubblico, e dove davvero si può parlare di abusivismo. E che però, nonostante le "magagne" ormai note, continua indisturbato la sua attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento