Muletto si ribalta durante lo scarico da un tir, morto operaio

Incidente sul lavoro all'aeroporto Pertini di Caselle, la vittima aveva 53 anni. Si valuta la dinamica dell'episodio

immagine di repertorio

Un operaio italiano di 53 anni, Giorgio Tomasini, è morto travolto da un muletto all'aeroporto Pertini di Caselle Torinese.

La ricostruzione dell'accaduto è ancora al vaglio dello Spresal dell'Asl To4 e della polizia aeroportuale. Da una primissima ricostruzione sembra che l'uomo, un bergamasco (abitava a Cassano Sant'Andrea) dipendente della ditta Alpina Service, fosse alla guida del mezzo e che lo stesse scaricando da un tir quando, per cause da accertare, il mezzo è caduto e si è ribaltato schiacciandolo senza lasciargli scampo. L'incidente è avvenuto in un parcheggio adiacente il magazzino merci, fuori dalla rete della pista.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che hanno estratto l'operaio ancora in vita, e i sanitari del 118, che però non hanno potuto fare altro che vederlo morire poco dopo.

Nessun problema per i voli in partenza o in arrivo dallo scalo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

  • Giovane carabiniere investito mentre interviene su altro incidente: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento