Addio a Roberto: la fotografia, la montagna, la natura

Morto nella bufera

Roberto Neglia e la 'sua' montagna

Non solo Mattie, dove abitava da solo, ma tutta la valle di Susa piangono Roberto Neglia, l'escursionista 38enne trovato morto ieri, mercoledì 15 novembre 2017, a monte della diga del Moncenisio, in territorio francese, dove è stato sorpreso da una bufera di neve che non gli ha lasciato scampo.

E' morto per fare la cosa che gli piaceva di più: le fotografie sulle sue montagne che tanto amava. Una passione, quella per la cosiddetta 'caccia fotografica', che portava avanti ormai da anni e di cui condivideva qualche sprazzo sul suo profilo Facebook, chiamato Roberto Mattiese, dove si possono ammirare animali e paesaggi mozzafiato.

Roberto Neglia lavorava all'Azimut, l'azienda costruttrice di barche di Avigliana. Anche qui, come nel resto della valle, lascia numerosi colleghi e amici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento