Malore mentre è in vacanza, addio al supermanager dell'automotive

Anche ai vertici degli industriali

Marzio Raveggi, morto a 65 anni in vacanza a Recco

Marzio Raveggi, 65 anni, vicepresidente della Adient (la ex Johnson Controls), è morto sabato 27 luglio 2019 per un malore mentre si trovava in vacanza a Recco (Genova). Lascia la moglie Simona, le figlie Camilla e Virginia, il fratello Fausto e due nipoti. Il funerale si è tenuto martedì 30 nella chiesa di San Giuseppe in via Santa Teresa 22. Abitava infatti in centro città con la famiglia.

Nato a Firenze nel 1954 e laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Torino nel 1978, aveva fatto il militare negli alpini a Foligno. Poi aveva lavorato in diverse aziende dell'automotive (Riv Skf, Idea, di nuovo Skf, Fata Aluminium, fino a diventare vicepresidente e general manager della Johnson Controls nel 2003), lavorando in Europa, Stati Uniti, Messico e Cina. Per 13 anni, dal 2005 al 2018, aveva fatto parte del direttivo dell'Amma, l'unione degli industriali Torino.

Oltre che di industria e di auto, era anche un appassionato di arte, in particolare di acquerello. Amava dipingere nel tempo libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento