Travolto da un muletto in retromarcia, muore un operaio

La vittima sarebbe stata investita da un collega in retromarcia sul muletto. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri di Vinovo

E' morto durante l'orario di lavoro Lorenzo Ballario l'operaio di 58 anni che stamane è stato investito da un muletto mentre prestava il proprio lavoro presso una ditta di Vinovo, nel torinese.

L'uomo, residente a Fossano, lavorava per una ditta di trasformazione legnami, la "Giacotto Cristoforo sas" a Vinovo, in via San Desiderio: secondo le prime ricostruzioni si trovava all'interno degli spazi di stoccaggio quando un collega a bordo del muletto in retromarcia lo ha investito, senza accorgersene. Sul posto sono prontamente giunti i sanitari del 118: inutili i tentativi di rianimare l'operaio che è morto subito dopo.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri di Vinovo che stanno ora indagando sull'accaduto per chiarire meglio la dinamica dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento