Il gallo Ercole non ce l'ha fatta: morto dopo due settimane dal soccorso

Era stato gettato vivo in un cassonetto

Il gallo Ercole il giorno del ritrovamento: purtroppo ha vissuto solo due settimane

Alla fine di aprile 2019 aveva commosso molti la storia del gallo, ribattezzato Ercole, che era stato gettato vivo in un cassonetto dei rifiuti vicino al Penny Market di corso Vercelli a Ivrea e che era stato recuperato e salvato da un allevatore della zona. Purtroppo, però, l'animale è stato trovato morto nella mattinata di ieri, martedì 14 maggio 2019. Il suo corpo, già provato da quanto gli era accaduto, è stato aggredito da un parassita che non gli ha lasciato scampo e lo ha portato via dopo un paio di giorni di agonia.

"Subito dopo il recupero - racconta Cesare Monzardo, l'autore del salvataggio - aveva avuto un netto miglioramento, ma nell'arco degli ultimi due giorni è deperito. Abbiamo cercato di fare le cure più mirate, ma ieri mattina l'ho trovato morto. Ho un allevamento di galline ornamentali ed era diventato la mascotte, ma era troppo debilitato".

Una brutta notizia anche per i numerosissimi navigatori di Facebook che, letta la storia, lo avevano adottato virtualmente con un "mi piace" o con un commento. Questa volta la barbarie dell'uomo ha avuto il sopravvento, nonostante Ercole avesse avuto la fortuna di incontrare una persona che ha fatto di tutto per salvarlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento