Caduto dal tetto di casa: i radioamatori piangono Eugenio

Mentre installava un'antenna

Eugenio Garetto aveva 60 anni

Non soltanto Corio, dove abitava, ma tutto il mondo dei radioamatori piange Eugenio Garetto, 60enne morto in un incidente domestico nel tardo pomeriggio di lunedì 11 settembre 2017.

L'uomo, che nel mondo degli appassionati di frequenze era noto con la sigla IZ1SUZ, è scivolato sui pannelli solari mentre montava un'antenna sul tetto di casa, precipitando per dieci metri nel vuoto. Inutile ogni soccorso.

Sconcertati dalla notizia soprattutto gli amici dell'Associazione italiana radioamatori sperimentatori: Garetto, che di professione faceva l'agente di commercio, ne era stato socio fino allo scorso marzo, partecipando all'attività della sezione Valli di Lanzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una brava persona, gentile ed educata", lo ricorda chi lo ha conosciuto. Lascia la moglie e una figlia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento