Addio a Enrico, lo stimato esperto di finanziamenti europei: lascia moglie e quattro figli

Una tragedia familiare

Enrico Poma aveva 50 anni ed era stimato da gran parte degli amministratori degli enti locali

E' morto improvvisamente, suicidandosi in un bosco vicino casa, Enrico Poma, stimato professionista titolare della Chintana srl, conosciuto da un gran numero di amministratori pubblici in tutto il Piemonte (e non solo) e apprezzato soprattutto per la capacità di realizzare e portare avanti progetti attirando finanziamenti dell'Unione Europea.

In oltre 20 anni di attività aveva aiutato numerose amministrazioni pubbbliche a realizzare opere e cantieri di qualsiasi tipo.

Era inoltre conosciuto per il suo carattere brillante ed espansivo e proprio questo ha colpito coloro che lo conoscevano bene e che non si aspettavano un gesto del genere. Del resto lui aveva continuato a fissare appuntamenti, quindi (nonostante abbia motivato le ragioni del tragico gesto in un biglietto in cui parla di un pesante carico familiare) è possibile che anche lui ci abbia pensato fino all'ultimo momento.

Lascia la moglie, quattro figli, i genitori e un fratello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento