Travolto da una valanga: non ce l'ha fatta, è morto dopo una settimana

Imprenditore noto in zona

Emiliano Versino aveva 35 anni e abitava a Balangero

E' morto nella notte di oggi, lunedì 12 marzo 2018, all'ospedale Cto di Torino, dove era stato trasportato subito dopo l'accaduto, Emiliano Versino, l'imprenditore 35enne di Balangero travolto da una valanga domenica 4 marzo 2018 a Pian Benot di Usseglio.

Troppo grave l'arresto cardiaco che aveva riportato restando per 30 minuti con il cuore fermo: da questo non si è più ripreso. Lascia la moglie Barbara e una figlia piccola. I familiari hanno dato l'autorizzazione all'espianto degli organi.

Versino era noto nell'ambiente dell'imprenditoria del settore metalmeccanico in quanto era il titolare della Biver di Venaria Reale, produttrice di componentistica per auto.

Al momento dell'incidente Versino si trovata con un amico che faceva snowboard. Quest'ultimo ora rischia di essere indagato per l'accaduto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trovato morto nel fosso, aveva ucciso la fidanzata trans: potrebbe essere un omicidio

  • Incidenti stradali

    Donna morta nel parcheggio di un'azienda, investita da un’auto che poi è scappata

  • Video

    Torino pronta ad accogliere i rifiuti di Roma, Appendino in soccorso della Raggi

  • Cronaca

    Neonato morto durante il parto: due medici e un'ostetrica rinviati a giudizio

I più letti della settimana

  • La Volante della polizia si scontra con l'auto dei giocatori della Juve: poliziotto in ospedale

  • La ditta va a fuoco: colonna di fumo nero visibile da tutta la città

  • Cattivo odore dall'appartamento: morto un uomo, era stato dimenticato da almeno una settimana

  • Ragazzo cade in stazione e finisce tra treno e banchina: pesanti ritardi per la circolazione

  • Sciopero dei treni: agitazione sindacale, stop di 8 ore del personale Trenitalia

  • L'amico ci prova con una ragazza, lui accoltella alla schiena il fidanzato: giovane grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento