Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

Nei pressi della Dora Riparia

I poliziotti sul posto

Il cadavere di un uomo è stato avvistato in un piccolo canale ricavato nei pressi del fiume Dora Riparia, nella mattinata di mercoledì 20 marzo 2019, in corso Umbria all'altezza della centrale elettrica.

Il corpo, che era già stato già avvistato prima nella Dora, poi è rimasto incastrato nella griglia del canale Meana dove le operazioni di recupero si sono svolte con difficoltà.

Sul posto gli agenti del commissariato San Donato, a cui competono le indagini sull'accaduto, e i vigili del fuoco. Il recupero del cadavere è avvenuto intorno alle 11.15. 

L'uomo deceduto, che probabilmente si è suicidato, era un 41enne italiano con problemi psichiatrici e residente a Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento