Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

Nei pressi della Dora Riparia

I poliziotti sul posto

Il cadavere di un uomo è stato avvistato in un piccolo canale ricavato nei pressi del fiume Dora Riparia, nella mattinata di mercoledì 20 marzo 2019, in corso Umbria all'altezza della centrale elettrica.

Il corpo, che era già stato già avvistato prima nella Dora, poi è rimasto incastrato nella griglia del canale Meana dove le operazioni di recupero si sono svolte con difficoltà.

Sul posto gli agenti del commissariato San Donato, a cui competono le indagini sull'accaduto, e i vigili del fuoco. Il recupero del cadavere è avvenuto intorno alle 11.15. 

L'uomo deceduto, che probabilmente si è suicidato, era un 41enne italiano con problemi psichiatrici e residente a Torino.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento