Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

Nei pressi della Dora Riparia

I poliziotti sul posto

Il cadavere di un uomo è stato avvistato in un piccolo canale ricavato nei pressi del fiume Dora Riparia, nella mattinata di mercoledì 20 marzo 2019, in corso Umbria all'altezza della centrale elettrica.

Il corpo, che era già stato già avvistato prima nella Dora, poi è rimasto incastrato nella griglia del canale Meana dove le operazioni di recupero si sono svolte con difficoltà.

Sul posto gli agenti del commissariato San Donato, a cui competono le indagini sull'accaduto, e i vigili del fuoco. Il recupero del cadavere è avvenuto intorno alle 11.15. 

L'uomo deceduto, che probabilmente si è suicidato, era un 41enne italiano con problemi psichiatrici e residente a Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento